La filosofia di Babette

La nostra associazione ha una connotazione ben precisa, ed è quella citata anche nello statuto associativo: “condividere e diffondere la cultura enogastronomica”.
 
Il senso primario che anima il nostro lavoro è esattamente quello. E i corsi che organizziamo per diffondere questa cultura, attraverso le conoscenze di professionisti, hanno questo scopo.
 
La particolarità della nostra Associazione è quella di organizzare questi incontri all’interno della grande cucina di una casa di campagna, che è la nostra sede. Questo, proprio per dare la dimostrazione che tutto ciò che viene preparato nella nostra cucina, può essere replicato in una qualsiasi cucina.
 
Perché non sempre le cose belle e buone sono complicate: il più delle volte sono le idee, sono quelle intuizioni che solo i grandi professionisti hanno. Durante i nostri incontri di cucina, ci si rende conto che non sono complesse. Semplicemente non le avevamo pensate. Gli chef e i pastry chef le pensano, le realizzano, e durante i corsi ce le raccontano e le realizzano sotto i nostri occhi. Non solo: le possiamo anche degustare. Non è una cosa meravigliosa?
 
Ecco perché “La Cucina di Babette”.

Chi siamo

Tutto cominciò all’inizio degli anni ’80, con le amiche storiche, guardando un meraviglioso film: “Il pranzo di Babette”. Il mio definitivo amore per il cibo, il buon cibo, e tutto ciò che orbita intorno iniziò da lì.
Da bambina facevo già qualche timido tentativo di avvicinamento alla cucina, ma era tutto ancora nebuloso e discontinuo.

Poi c’è stato l’incontro con il web, il nick da utilizzare per registrarmi sembrò ovvio: Babette. Con tanta presunzione, mi rendo conto… ma per me quel nome aveva un significato particolare.

Negli anni a seguire, tanta cucina, tante cene con amici, tanti buffet, tante situazioni che, ancora e ancora, orbitavano intorno al buon cibo. Tante occasioni per conoscere ingredienti nuovi, speciali, per conoscere materie prime sempre più selezionate, quelle dalle quali fatichi a prescindere una volta che le hai provate.
Ho frequentato corsi di cucina, di pasticceria, per incrementare questa conoscenza che era già così articolata.
Poi, la svolta: il progetto di organizzare corsi di cucina.
La nascita della nostra associazione “La cucina di Babette” è stata una naturale conseguenza. E’ stato il momento in cui abbiamo dato, io, mio marito e alcuni cari amici, un senso a tutto ciò che avevo vissuto negli anni precedenti.
Gli incontri con grandi docenti, con chef e pastry chef di grande professionalità, hanno permesso di organizzare incontri (corsi) interessanti che stanno ottenendo buoni riscontri tra i partecipanti.

La strada è ora delineata, noi cercheremo di essere bravi nel percorrerla e cercheremo, nel tempo, di farlo con mezzi sempre più efficaci. Insomma, ci proviamo. Con impegno e con la grande volontà di mettere in pratica lo scopo che la nostra associazione si prefigge e cioè, condividere e diffondere il culto del buon cibo e buon vino.

HAPPY MEMBER

Lorem ipsum siame conseur dpscing nimeas dsnsrus ullamcoe conseua rephenr velitesse cillum in fuginulla prature cupidas prodent suntincua officas deserunt animes perscatie lremque laudntium was uperiam ipsuae inventore veritas.

Nelia Nelson

SIGN UP FOR OUR NEXT GET-TOGETHER

Lorem ipsum consteur apscin wcdune veniam uellamcr laboris vlupate pariatur suculae deruns labrum

perscatis ratione vptaem nesciun. Neque porro quisquam estqui dolorem ipsum quiame conseteur

adpsce velitse numquam eiusmos incdun aliquam volupatem.